Guido

Guido Ceronetti

Come si fa a non aver paura della morte?
Qui, in Paesi post-cristiani, la paura della morte è una condanna a morte che sostituisce i patiboli aboliti. Una ricetta per la vita urbana nostra sarebbe questa: andare ad abitare, anche se gli affitti fossero molto alti, in un quartiere dove su centomila abitanti novantanovemila non avessero paura della morte.

Che cosa dobbiamo temere più di tutto?
La morte di una sorella sconosciuta, detta Anima. Se anche fosse già avvenuta, come temo, bisognerebbe tenere la stanza ammutolita e glaciale sempre in ordine, e aspettare che torni. Guido Ceronetti | Cara incertezza 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.