San Domenico

Cocullo | Festa dei serpari | San Domenico

Un rito arcaico che sorprende per la presenza dei serpenti. Dall’alba del primo giorno di maggio, le strade di Cocullo sono occupate da migliaia di serpenti e da una folla che li stringe fra le mani e intorno al collo. Serpenti da ogni parte, sottratti prematuramente al Santo Letargo. Bisce levate alle tane, pane con le patate, giovani spose e confetti. A mezzogiorno, pencolando, San Domenico è accompagnato in processione per le vie del paese. Tutti vogliono vederlo, anche i più ignavi si sbracciano per toccarlo. Quando viene riposto, il suo corpo torna una statua: allora è pago, il santo, baciato dalle serpi. Graziano Spinosi
.

Si rinnova ogni anno, il primo giorno del mese di maggio, a Cocullo (AQ) la pittoresca processione dei serpari, conosciuta anche come la più pagana fra i riti cristiani, in onore di San Domenico patrono del paese, che protegge contro il morso dei serpenti e che ha il potere di guarire le malattie dei denti. Dopo la funzione religiosa in Chiesa, il santo viene portato in processione ricoperto di serpenti vivi (ovviamente non velenosi) e con il manto che via via viene ricoperto di gioielli e dollari appesi dagli emigranti che tornano in questo paese per la “festa dei serpari”. Il corteo è preceduto dal clero e da ragazze in costume che recano “ciambelli” dolci tipici che vengono preparati per la ricorrenza. Serpenti vivi sono attorcigliati anche attorno al collo e alle braccia dei serpari e dei fedeli che sfilano lentamente cantando tra due ali di folla. Quando a mezzogiorno esce la processione per gli abitanti di Cocullo è il momento della verità grave: dal comportamento delle serpi si ricavano i più disparati auspici: se le serpi muovendosi lentamente, si avvolgono intorno alla testa del Santo, allora è buon segno e la folla applaude contenta; se invece le serpi si dirigono verso le braccia disertando la testa allora la fantasia popolare galoppa e ognuno dà una propria lettura all’accaduto.

You may also like

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.