Maschere

Anonimo · Compagnia dei Gelosi · 1580 ca

Si affaccia, dice, vengono.. nei canovacci della Commedia dell’arte i verbi si coniugano al presente: un tempo minuto, popolato da personaggi che hanno sempre fame. Va in scena la vita quotidiana con le sue fantasticherie, una sarabanda di smorfie e caricature, nascono le maschere. A partire dalla metà del Cinquecento, danno vita a figure care alla memoria di molti e ciascuna incarna un aspetto del carattere umano. La loro delicata presenza è svanita, nuovi appetiti e altre maschere occupano la scena. Graziano Spinosi

.

You may also like

Leave a comment

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.