Rembrandt

Rembrandt Harmenszoon van Rijn · Autoritrato in studio · 1629 ca · Museum of Fine Arts · Boston

Rembrandt ci guarda, libero da ogni pensiero, dal fondo della sua tela, senza grande angoscia, come si dice di un artista incerto della sua gloria, poiché il fine dell’organizzazione di un artista è il formulare integralmente questo o quel pensiero, non la gloria. Rembrandt ci ha lasciato degli autoritratti in cui emerge come un grande desiderio quel che sarà più tardi una sorta si scrupolo ansioso, la realtà interiore, poiché era ormai cosciente del genio che l’infiammava, difficile da esprimere integralmente sulla tela. L’uomo che fu vive ancora. È qui?  Marcel Proust · Pittori

Dominikos

Domínikos Theotokópoulos | El Greco · Autoritratto · 1595-1600 · Metropolitan Museum · New York

Benché la Controriforma imponesse regole nitide, i dipinti di El Greco sono illuminati da una luce fosca, simile a quella delle eclissi di sole. Uomini e animali affrontano la stessa predestinazione. Paesaggi adombrati da cieli sulfurei, sangue che gonfia i polsi, corpi trasfigurati. Proprio i santi sembrano i più guastati dal desiderio: scrutano il cielo, dolenti, invocando chissà quale risarcimento. Graziano Spinosi

Although the Counter-Reformation imposed drastic iconic rules, El Greco paintings are illuminated by a dark light, that of the solar eclipse. Men and animals face the same predestination. Landscapes owershadowed by sulphurous skies, blood that swells the wrists, transfigured bodies. Just the saints are the most ruined by the desire and the sky: they sorrowful look up, invoking some kind of compensation. Graziano Spinosi

Corpi

Caravaggio · Deposizione nel sepolcro · 1602-04 · Pinacoteca Vaticana · Roma

Un ventaglio di corpi, aperto da braccia levate e chiuso da dita spezzate. Al centro le figure curve della Vergine Maria, di Maddalena, di Nicodemo e Giovanni: gli uomini sorreggono il peso del divino che s’è incarnato. Allo stesso tempo, il corpo del Cristo morto pare sospeso da un chiarore magnetico e metafisico. Graziano Spinosi

Tommaso

Caravaggio  ·  Incredulità di san Tommaso ·  1601  ·  Bildergalerie  ·  Potsdam

Caravaggio rappresenta Tommaso in modo realistico: fronte corrugata, schiena curva e unghia lurida. La sua empietà pare aver contagiato gli altri due discepoli, osservatori cauti della scena. Tra gli sguardi dei quattro personaggi, le cui teste formano una croce, l’unico sbagliato per direzione è proprio quello del più sospettoso tra gli apostoli: punta più in alto e a sinistra rispetto alla ferita del Cristo. Nel vuoto. Caravaggio realizzava le sue opere ritraendo singole scene che poi sarebbero state montate. Non è vero che Tommaso non crede fin quando non vede, ma non crede poiché non vede. Graziano Spinosi

Caravaggio depicts Tommaso realistically: furrowed brow, curved back and disgusting nail. His impiety seems to have infected the others two disciples, careful observers of the scene. Among  the looks of characters whose heads form a cross, the only wrong about the direction is that of the more suspicious among the apostles: it aims higher and to the left respect to the wound of Christ. Into the void. Is not true that Tommaso does not belive until he does not see but he does not belive because he does not see.  Graziano Spinosi

Indaco

Guido Cagnacci · Gloria di san Valeriano · 1642-44 · Pinacoteca Civica · Forlì

Nell’al di qua non mi si può afferrare, ho la mia dimora tanto tra i morti quanto tra i non nati.
Più vicino del consueto alla creazione, ma non ancora abbastanza vicino.

Paul Klee

Vedute

Pandolfo Reschi · Progetto per l’ampliamento di Palazzo Pitti e piazza antistante · 1680 ca · Collezione privata

Il più laborioso tra i sensi, di certo il più credulone, spesso non è in grado di vedere del tutto. L’incauta vista, tuttavia, gode del più vasto consenso: può scambiare l’ombra d’un cappello per la sagoma di un tappeto volante. Graziano Spinosi

Vita silenziosa

Juan Sánchez Cotán  ·  Bodegón del Cardo  ·  1603 ca  ·  Museo de Bellas Artes  ·  Granada

I fiamminghi usavano l’espressione vita silenziosa per definire quella che altrove vien detta natura morta. Questa considerazione muove da un diverso sentimento del tempo e da un rapporto abituale col silenzio, dove anche la più flebile voce può essere udita. Graziano Spinosi

Flemish employed the expression silent life to define what elsewhere is said still life. This observation comes from a different feeling of the time and an usual relationship with the silence, where even the most feeble voice can be heard. Graziano Spinosi

Impostori

Adriaen van der Werff  ·  Autoritratto con un ritratto della moglie e della figlia  ·  1699 · Rijksmuseum  ·  Amsterdam

L’artista riunisce in un abbraccio i suoi beni: tavolozza e pennelli, figlia e moglie. Indossa una vistosa catena con medaglia d’oro, dono di Federico Guglielmo I, a testimonianza dell’enorme prestigio ottenuto nel suo tempo. Singolare fortuna: dopo la morte di Adriaen, avvenuta nel 1722, la sua fama decresce a tal punto che, fino alla fine del XIX secolo, le sue opere vengono dimenticate negli scantinati delle più importanti collezioni europee. Era accusato di rinnegare la tradizione realistica olandese del secolo d’oro. Per ragioni analoghe Rembrandt morì in miseria, dimenticato da tutti, possedendo unicamente gli strumenti del suo lavoro e abiti di lana. Il trionfo e la rovina, come scriveva Kipling, sono due impostoriGraziano Spinosi

The artist ambraces his goods: palette and paintbrushes, daughter and wife. He wears a flashy necklace with a gold medal, present of Federico Guglielmo I, testyfing the enormous prestige obtained in his time. A strange destiny: after the death of Adriaen, occurred in 1722, his celebrity decreases to the point that his works are forgotten in basements of the more important European collections, until the end of nineteenth century. He was accused of disclaim the Dutch realistic tradition of golden age. For similar reasons Rembrandt died poor, forgotten by everyone, having only the tools of his work and woolen clothes. The triumph and the downfall, as wrote Kipling, are two liars. Graziano Spinosi

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.